Day 1 : sab. 23 aprile 2016 

Kathmandu a un anno dal terremoto

L’arrivo a Kathmandu sotto un sole che non esiteremmo a considerare estivo per le nostre latitudini ci porta subito alla dimensione tropicale del Nepal: dall’alto non rileviamo grossi danni alle case a causa del terremoto, vi sono degli edifici danneggiati ma non risulta vi siano quartieri rasi al suolo. Rivediamo R.K., l’amico conosciuto nell’occasione del precedente viaggio e ci avviamo in hotel. Ci racconta che i danni più ingenti si sono soprattutto riversati nelle regioni del Ghurka e dell’Helambu: la valle di Kathmandu è stata toccata soprattutto nelle sue strutture più antiche e fatiscenti. E’ ormai ora di cena quando siamo pronti ad uscire nel vivace quartiere di Thamel, così approfittiamo per una piacevole serata a base di cucina locale. Una passeggiata servirà a conciliare uno degli ultimi sonni tranquilli di tutto il viaggio.

Pernottamento: KATHMANDU - Hotel Marshyangdi